Pubblicata il 25/08/2019
Cristalli di luce inondano di riflessi la mia stanza ... evidenziano la polvere che galleggia leggera ...
sto pulendo casa e la mia vita dagli accumuli di perché senza risposte ...
ho la nausea ...
apro le finestre per dar respiro a tutto ... un'aria frizzantina entra allegra ...
sento il respiro rinascere ...
musica dalla strada arriva affievolita ...
due ragazzi stanno suonando e un drappello di curiosi stanno ad ascoltarli ...
esco e scendo ...
prendo strade note per traguardi nuovi ...
tutto si può riscrivere e rivivere in note nuove ...
un signore in bici mi saluta ... non è giovane ma la pedalata è fluida ...
mi grida "hai tanto da camminare fallo fischiettando!" ...
non ci penso su due volte ... seguo il suo consiglio!
  • Attualmente 3/5 meriti.
3,0/5 meriti (3 voti)