Pubblicata il 08/08/2019
Il rumore
giunge dalla strada
attraverso pareti
inconsistenti
aleggiando nell’aria
assieme alla speranza.
fulgide aspirazioni
si tramutano
in voci atone
diventando tutt’uno
con una radio dimenticata.
c’è molto spazio
in questo periodo
per quella solitudine
che fa pensare
a ciò che stiamo facendo
chiusi qui dentro
e a quello che faremo
quando andremo in vacanza.
prima di chiudere la porta
al buio che mi ingombra
un dubbio mi assale
come se tutto
dovesse ricominciare
daccapo.
  • Attualmente 4/5 meriti.
4,0/5 meriti (3 voti)