Pubblicata il 24/07/2019
Caldo afoso d’estate
e rigiro quel guanciale
è bollente ed inzuppato
non riesco a riposare.

la consorte per rimedio
pianta li il ventilatore
ma il rumore aumenta il tedio
che non dormo da tre ore.

or mi sposto nella sala
c’è il divano che mi aspetta
ronza e punge la zanzara
non si dorme che disdetta.

già le cinque, è quasi l’alba
ed inizio un po’ a sognare
ma mi devo far la barba
ed andare a lavorare.

per finire il mio racconto
del gran caldo eccezionale
nubi rosse giù al tramonto
porteranno un bel maestrale.
  • Attualmente 3.5/5 meriti.
3,5/5 meriti (2 voti)

viva la primavera!!!siamo nelle stesse condizioni di calura estiva, sarebbe meglio non lavorare in estate..2 mesi di vacanze e stipendio assicurato! si può fare una proposta del genere al governo? magari un referendum...io credo che vincerebbe il non lavorare d'estate. cosa ne pensi? ciao

il 24/07/2019 alle 22:33

Grazie Eclisse, proviamo a fare la richiesta, mi sa però che la bocciano :-)))

il 25/07/2019 alle 09:13