Pubblicata il 24/07/2019
E' parusia
quando tu
vieni a me
recando in dono
il rosso fiore
della tua poesia.
  • Attualmente 4/5 meriti.
4,0/5 meriti (4 voti)

Ti ho dato merito, ma ti consiglio di evitare parole difficili di scarsa comprensione. Anzichè PARUSIA avresti potuto dire: Sei un'apparizione divina.

il 24/07/2019 alle 12:35

Grazie Marco Polo, seguirò il tuo consiglio.

il 24/07/2019 alle 13:43

Mi intrometto per un attimo....Parusia, concedimelo Marco Polo, non è una semplice apparizione divina, anche perché nasce in seno alla filosofia platonica e poi come al solito passa nella tradizione cristiana....ma lasciamo stare...io credo che la nota stilistica della signora Marinelli sia proprio quella di ampliare attraverso la poesia gli orizzonti del suo pubblico. Le poesie della signora non sono mai banali, sono liriche curatissime nel linguaggio che è frutto di una continua ricerca. Lo si capisce, lo si legge e lo si sente anche. La semplicità dei temi, nel loro essere espressione di un mondo che si conserva nel ricordo, ma anche di un mondo reale, tangibile, quotidiano è elevata dalla ricerca di parole raffinate, inusuali e dalla creazione di immagini, di metafore nuove. Se le sperimentazioni hanno il loro valore per rendere nuovo significato alle parole, anche la cura delle parole antiche, meno usuali, quelle del nostro meraviglioso dizionario, considerate desuete ha un valore inestimabile. E Parusia è un gioiello che porta su di se secoli di interpretazione filosofica. Che la di usi non può che far del bene a tutti. Un saluto ad entrambi Anna e Marco Polo. Buona notte!

il 25/07/2019 alle 00:24

Scusate i refusi da ora tarda....

il 25/07/2019 alle 00:26

Manu, ti ringrazio per l'approfondimento, spero che sia stato gradito anche da Marco polo. Un bacio, sei mitica Manu

il 25/07/2019 alle 16:35

Grazie Anna!

il 27/07/2019 alle 12:14