Pubblicata il 23/07/2019
C'è chi resta a casa a grattasse a' panza,
chi n'vece parte pe' anna' n'vacanza!
parto assieme a mi moje e a' prole,
restamo fermi, n'tasati sull'Autosole!

pe' ore e ore, sotto n'sole cocente,
fra na' coda a forma de serpente!
consijano na' partenza inteligente,
sapenno che nun serve a niente!

parteno tutti o' stesso momento,
sull'Autosole c'è l'appuntamento!
pure a machina è annata n'panne,
er sudore m'è arivato a e' mutanne!

a notte, semo arivati a pezzi,
trasportati dar caroattrezzi!
ar ritorno uso er metodo deficiente,
tutti a piedi e nun me costa niente!
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

è puro divertimento leggerti ..... la verità raccontata da te diventa piacevole.....

il 24/07/2019 alle 07:42

Cara Gabriela, in questa valle di lacrime un pò di umorismo è come il cacio sui maccheroni! Con affetto

il 24/07/2019 alle 10:52