Pubblicata il 21/07/2019
Molti non credono che l'uomo sia sbarcato sulla Luna. I complottisti, ad esempio, sono convinti che gli americani abbiano commissionato ad un regista tutto il lavoro. Il regista sarebbe Stanley Kubrick, quello di "Arancia meccanica", che avrebbe girato di buon grado tutta la pellicola. Ad un certo punto, il vecchio Stanley, si sarebbe pentito e avrebbe deciso di svelare al mondo tuttà la verità con una specie di indovinello. Dopo aver letto un romanzo di Stephen King dal titolo "Shining" avrebbe deciso di girare nel 1980 un film tratto dal quel romanzo.

si dice che lo scrittore dell'orrore, quando vide il film, rimase di stucco. Kubrick aveva completamente stravolto il romanzo. Comunque, data la genialità del buon vecchio Stanley, la pellicola fu un successo destinato ad entrare nella storia del cinema. Chi non ricorda le inquietanti gemelline, il triciclo, il labirinto, l'Overlook hotel, il sorriso terrificante di Jack Nicholson mentre impugna l'ascia?

ebbene, i complottisti, hanno scandagliato la pellicola in tutti i modi possibili e immaginabili e, pare, abbiano trovato prove inoppugnabili del lavoro nascosto di Kubrick che, utilizzando messaggi cifrati, direbbe al mondo intero che l'uomo non è mai stato sulla Luna e che lui stesso avrebbe girato il film dell'allunaggio. Un esempio per tutti, la maglietta che indossa il bambino veggente e anche il numero della stanza misteriosa dell'hotel che indicherebbe la distanza tra la Terra e la Luna.

a ben vedere, qualche dubbio potrebbe sorgere considerando la scarsa tecnologia di quegli anni, e voi che ne pensate? L'uomo tornerà di nuovo a calpestare il suolo del nostro amato satellite d'argento, magari stavolta per davvero?
  • Attualmente 3.5/5 meriti.
3,5/5 meriti (2 voti)

...Caro Vincent, mi fai tenerezza...non cerco di contraddire i tuoi dubbi perché parlare con i "complottisti" è tempo perso...sono anche quelli che dicono che la Terra sia piatta...; ti ricordo solo che dopo il primo allunaggio ne sono seguiti altri sei...; un caro saluto...

il 21/07/2019 alle 16:05

In verità non mi sento un complottista e non penso che la Terra sia piatta. Però questa teoria dell'allunaggio girato in un set cinematografico mi incuriosisce...e poi, il grande Kubrick...

il 21/07/2019 alle 18:39

Pensa un po' come sarebbe divertente se mai fosse vera la storia di Kubrik... Un gioco metafisico di portata epocale senza uguali nella storia umana. Le relazioni che vengono adombrate da questi studiosi del trucco mi fanno ricordare uno splendido racconto di Asimov (mi pare, ma potrei sbagliare) in cui un gruppo di matematici di un lontano futuro si arrovellano a capire cosa sia uno stranissimo oggetto ritrovato in scavi archeologici. Un oggetto sagomato ricco di strane superfici curve che si intersecano e si fondono una nell'altra. Trovano così un'incredibile serie di relazioni tra le misure e gli andamenti di queste curve con le dimensioni del cosmo la sua forma e la sua evoluzione. Ne consegue che un'intelligenza superiore era stata qui millenni prima e aveva lasciato una traccia. Poi viene fuori una targhetta che non era stata individuata. Sulla targhetta c'era scritto "W.C.".

il 21/07/2019 alle 23:44

eppure mi ci vedo come complottista...senti questa: poetichouse potrebbe essere un sito controllato da zuckerberg allo scopo di intercettare i messaggi subliminali dei poeti italiani riguardo al riscaldamento globale e alla migrazione dei fenicotteri nell'europa del sud. Si sice in giro che il colore rosa dei fenicotteri sia una sostanza in grado di neutralizzare i neutrini nella fase di annichilimento dell'antimateria.

il 22/07/2019 alle 06:56

E' così, ne sono sicuro.

il 22/07/2019 alle 08:01