Pubblicata il 19/07/2019
Questo è soltanto
un piccolo ricordo
della giornata
che ho appena trascorso.
oggi ho compiuto 48 anni.
non sono vecchio
non sono giovane.
sono a metà strada
della mia vita.
dei giorni buoni
e di quelli che ancora
mi aspettano al varco
di una normale follia
che si protrarrà nel tempo
fin quando avrò
la disposizione
un po’ di coraggio.
proseguo dunque
lungo il mio cammino
stringendo tra le mie mani
la speranza
di poter scorgere ancora
un domani.
  • Attualmente 4.5/5 meriti.
4,5/5 meriti (4 voti)

Saresti a metà nella previsione dei 96 anni..questa è una seconda maturità, dopo quella del liceo, la verà maturità, la nostra occasione di scegliere un cammino più consapevole. Auguri per i tuoi primi 48 anni ma anche per la strada che c'è ancora da fare.

il 20/07/2019 alle 06:42

Molto bella. Una consapevolezza serena e realistica esplicitata con (solo) apparente semplicità di pensiero.

il 20/07/2019 alle 08:37

Vi ringrazio per i vostri commenti, e per gli apprezzamenti, e vi auguro una buona giornata. Come disse qualcuno in un film che mi fece divertire al tempo... "Vado a farmi il mondo."

il 20/07/2019 alle 10:35

Un testo letto con molta attenzione Francesco, e come ha scritto Eriot "di apparente semplicità di pensiero... invece sotto sotto c'è un'amara denuncia di malessere sociale, che affligge tantissimi giovani della tua generazione, tra cui uno dei miei figli. Ti sono vicina e ti auguro ogni bene.

il 20/07/2019 alle 16:21

Grazie, Marinellianna. Acuta osservazione...

il 20/07/2019 alle 18:52

se ti proponi di raddoppiare...vuol dire anche cambiare, vedere il futuro che non ostacoli i tuoi progetti o desideri da realizzare...vuol dire vivere la vita per come si presenta ad ogni risveglio. un saluto

il 22/07/2019 alle 15:51

Grazie, eclisse. Un saluto anche a te.

il 22/07/2019 alle 18:04