Pubblicata il 18/07/2019
Padre nostro che stai là in alto
facci piovere un pò d'asfalto!
aiutaci a salvare le nostre nuche,
la Citta Eterna è zeppa di buche!

oltre al pane fresco quotidiano
dacci anche l'altra Tua mano.
sistemaci strade e marciapiedi
che ci scassano vetture e piedi!

la nostra fine è ormai vicina,
ogni giorno è una carneficina!
se il Tuo popolo vuoi salvare,
manda gli Angeli ad asfaltare!

i nostri onorevoli e senatori
mettili nel libro dei debitori,
che col loro sistema corrotto
guarda come ci hanno ridotto!

il nostro meraviglioso Paese
non ha più soldi per le spese.
chiediamo a Te la cortesia
di sistemarci la nostra via!

a noi poveri e fessi elettori
liberaci da questi usurpatori!
concedi solo a chi è degno
di far parte del Tuo Regno!
  • Attualmente 3.5/5 meriti.
3,5/5 meriti (6 voti)

se il "PADRETERNO " potesse parlare...con parole appropriate CI manderebbe tutti all'altro paese....

il 18/07/2019 alle 09:09

ho fatto il servizio militare a Roma alla fine degli anni sessanta, mi porto ancora con me le meraviglie di Roma per com'era, ora hai ragione di lamentarti da buon romano. forse si potrebbe provare con il papa se può fare il miracolo di far ritornare Roma splendida come ai tempi che dominava il mondo

il 18/07/2019 alle 22:14

Siamo noi romani che l'abbiamo ridotta così!

il 19/07/2019 alle 09:00