PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 12/07/2019
oggi ascolto e sento
dal vento un momorio
improvvisato lamento
dove nettamente distinguo
un borbottio pu anco...
a sti sciuponi zozzoni
che non meritano niente
ho regalato per due giorni il sole
e un invitante calore
per denudar braccia e gambe:
non l'avessi mai fatto t
tutti a ballar le sambe
ma ora li sorprendo
in mutande
come m’han ridotto
riprendo a buttar giù
gocce di pioggia e grandine abbondante
e tanto si merita chi maltratta
e languee piange
lacrime di coccodrillo in estinzione
per colpa di quest'omo
nato cresciuto e pasciuto mascalzone.
e impreca st’omo et ora
ché odio cova
e mi minacc ia
con quella brutta faccia
che si ritrova.

sperperoinestinzionenmsdodiciluglio2019
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)