Pubblicata il 10/07/2019
La sosta per me
È una piazzetta grigia
e sbuffi d'erba secca attorno

mi ci siedo
ma non mi raccoglie
non si leviga in letto grigio

la cura è una mano aperta
È l'attesa del mio lento atterraggio
È uno scivolo di seta senza orizzonte

e dunque
non
È
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (3 voti)

molto bella. sobria, eloquente e introspettiva. un ottimo testo...

il 10/07/2019 alle 20:54

Grazie davvero. C'è un errore ma per fortuna non pesa. Scritta un po' di fretta... Ora ti leggo

il 10/07/2019 alle 21:05

D'accordo con Ravachol.

il 11/07/2019 alle 10:29

una bella sorpresa stamattina…..era tanto che non passavi, ma che bella poesia

il 11/07/2019 alle 10:53

Grazie a voi! Tanto, sí... Ho deciso di rispolverarmi...!

il 12/07/2019 alle 09:46