373
Pubblicata il 07/07/2019
ho trattenuto
nel respiro più profondo,
milioni di sospiri.
con un rigido colpo di coda
si sono allineati sulla bocca dello stomaco
dritti come fiori.
come fiori,
sorretti dal vento
hanno perso le braccia.

era uno shhhhhh
alle pareti.
era un vecchio tramonto.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (3 voti)

quel shhhhhh sembra di velluto e le spirali non cercano altro che allontanarsi da un passato fatto di milioni di sospiri. Forse ci saranno ancora nuovi fiori con nuove braccia, nuovi tramonti e l'inchiostro non sarà inchiostro ma acqua di fonte.

il 08/07/2019 alle 11:02

...Rebellina...quasi non riesco a credere di vederti nel sito...buttali fuori quei milioni di sospiri e fai di nuovo sospirare quelli che ti vogliono bene...T V B ...

il 08/07/2019 alle 13:48

come si può non amarti… Poetessa...

il 08/07/2019 alle 21:37

... :-( ...

il 08/07/2019 alle 21:58
373

ciao vincent.. sì, ho immaginato una di quelle pareti rivestite di stoffa, simile al velluto. quando le finestre sono aperte e l'aria le accarezza, c'è una specie di attrito strano.

il 09/07/2019 alle 08:43
373

ciao rom :) come stai?

il 09/07/2019 alle 08:44
373

eh fabri.. grazie sempre

il 09/07/2019 alle 08:44
373

al, tutto bene?

il 09/07/2019 alle 08:45

Ciao Rebellina, sei una perla di raro valore.

il 13/07/2019 alle 15:49
373

uh molte grazie

il 13/07/2019 alle 16:28

E' da leggere "trattenendo il respiro", appunto. E si assapora la poesia in tutta la sua triste ma spettacolare bellezza. ma.

il 13/07/2019 alle 23:34

Proprio brava! In onestà

il 18/07/2019 alle 23:08

Quanto tempo.....vedo che non hai perso il tocco e l’ispirazione....un grande abbraccio

il 27/08/2019 alle 21:57