Pubblicata il 04/07/2019
Credo che la vecchiaia sia un fil di ferro
e l'infanzia perduta una gobba di cammello

i vecchi camminano per strada senza bugie
tra vedute impressionistiche di paesaggi decadenti

sospirano le viole in un turbinar d'insetti malevoli
nella foga d'un giorno volitivo che non sa d'arrendersi.
  • Attualmente 3.83333/5 meriti.
3,8/5 meriti (6 voti)

i vecchi, come i bambini, non hanno bisogno di bugie e questo li accomuna.

il 04/07/2019 alle 11:43

Ehilà Vincent, la quinta strofa te la invidierebbe Ungaretti. Non eri tu che poco tempo fa annunciasti una prova d'ermetismo ma senza speranze? Beh, se ti va la strada è spianata, non ci sono croci di sant'Andrea che t'inchiodano al passaggio a livello.

il 04/07/2019 alle 12:33

Grazie a voi, Lara Genziana e ancientdreams....io vado avanti sperando di fare sempre meglio e di avvicinarmi all'essenza di me stesso. Oltre le poesie ci stanno le azioni e, in quel caso, ci vuole ancora più coraggio e determinazione.

il 04/07/2019 alle 14:22

Ancient ha ragione, ma a me è rimasto soprattutto quel "...tra vedute impressionistiche di paesaggi decadenti...". Bravo Vincent.

il 04/07/2019 alle 18:43

Grazie Eriot, un saluto e una buona serata di mezza estate.

il 04/07/2019 alle 21:13