Pubblicata il 18/06/2019
Lasciatemi la leggerezza dell’anima.
Chiudete il mio corpo
in una bottiglia di plastica,
aggiungetele ogni formula
ogni formula che vi illuda
d’ eternità.
Bendate il mio corpo
con mille rimedi,
Il tempo strapperà le bende
comunque.
Chiedetemi la bellezza che non ho
come premio per un concorso
che non ha vincitori.
Ma lasciatemi la leggerezza dell’anima.
Nel mio vocabolario
alla voce amore c’è scritto:
l’anima incontra l’anima
e i due formano un corpo solo.
  • Attualmente 4.66667/5 meriti.
4,7/5 meriti (3 voti)

Nel mio vocabolario c’èra scritto: un corpo incontra un altro corpo e i due formano un'anima. Punti di vista, comunque il tuo è un bel sentire.

il 19/06/2019 alle 13:19

Ti ringrazio per il commento. Ne sono lusingata perché apprezzo moltissimo i tuoi scritti. Il mio punto di vista nasce dalla constatazione che incontrare un’anima affine è una rarità. Due corpi che si amano rappresentano la vitalità, la tangibilità necessaria all’esistenza ma due anime che si amano sono preambolo ad una vita eterna. Ciao e ancora tante grazie.

il 19/06/2019 alle 13:45

Grazie Lara. Io ti leggo sempre molto volentieri. Hai una sensibilità e un tocco che mi fanno emozionare sempre. Questo sito è la prima esperienza di condividione dei miei scritti. Sono sempre stata molto schiva forse per pudore forse per mancanza di autostima, non so. In questo sito però ho letto parole magiche. Ci sono persone che hanno talenti tali da deliziare il palato del più fine estimatore. Sto imparando tanto. E di questo sono veramente grata. Ciao, alla tua prossima perla.

il 20/06/2019 alle 00:34

Nella chiusa l'immortalita' dopo la materia, piaciuta e da' forza

il 20/06/2019 alle 15:24

Grazie tante! Gpaolocci.

il 20/06/2019 alle 15:53