Pubblicata il 17/06/2019
Ti aspetto qui
dove il cielo conserva
le ultime tracce
dei voli liberi.

L'orizzonte
altro non è
che l'illusione ottica
di chi pone limiti.

Ti aspetto qui
tra la sabbia che luccica
e colora d'argento
i miei lunghi capelli.

Ti aspetto qui
dove l'onda rincorre
del vento, i capricci
e poi scivola giù.

Nei suoi stessi abissi.
  • Attualmente 4.14286/5 meriti.
4,1/5 meriti (7 voti)

mi piace

il 17/06/2019 alle 16:12

Prima che tutto si fosse compiuto Cristo si deliziò dei Gigli. E' una libera associazione d'idee che questa poesia mi detta. I lunghi capelli, immagino dorati, vengono imbiancati dall'argento della sabbia e carezzano il lettore di questa marina, percepita nelle prime ore di luce. E' un paesaggio dell'anima, così come giustamente è stato classificato.

il 17/06/2019 alle 18:15

Molto Bella e soft

il 17/06/2019 alle 20:30

Genziana ti immagino seduta in riva al mare, mentre abbracci le ginocchia e con gli occhi chiusi gusti, nell'attesa, il profumo del mare.

il 17/06/2019 alle 20:31

grazie a tutti. Sì Francè, immagini bene :)

il 18/06/2019 alle 08:08

Sei una bellissima Creatura

il 20/06/2019 alle 18:03

grazie Fabio

il 20/06/2019 alle 18:04

è come dire, sono qui se mi vuoi avendo anche pazienza nel farlo...e questo dimostra carattere e fermezza sapendo di vincere il confronto caratteriale con se stessi . ti aspetto qui!

il 21/06/2019 alle 00:27

...Ti aspetto...

il 21/06/2019 alle 08:35

hai colto un lato importante, Eclisse: la forza caratteriale che mette alla prova la volontà di noi stessi quando davvero vogliamo che qualcosa di bello si avveri.

il 21/06/2019 alle 08:37

E mentre aspetti avrai cura di te stessa, perché sei immersa nel tuo elemento e hai dalla tua parte la forza di saper apprezzare il momento. Ciao Genziana, autobiografica o no, arriva.

il 25/06/2019 alle 15:36

verissimo, Arlette, il mare, col sua sua ondosità, mi ha sempre trasmesso pace e speranza.

il 26/06/2019 alle 09:44