Pubblicata il 23/05/2019
Euro vostro che soggiorni
in Banca Centrale,sia
maledetto il tuo nome,
crolli il tuo regno e sia
incrinata la tua volonta'
come in citta cosi' in
campagna.

dacci oggi il nostro
precariato quotidiano
e aumenta i nostri debiti
come noi li nacondiamo
ai nostri creditori ,e non
ci indurre in tentazione
ma liberaci da quel tale.

da recitare piu' volte al giorno
in direzione di Francoforte.
affinche' L'Europa appartenga
alle proprie civilta' ,e non alle
banche e alla sostituzione
etnica voluta dall'O.N.U

fonte(Bye Bye Uncle Sam)
  • Attualmente 4/5 meriti.
4,0/5 meriti (3 voti)

Vera ed acuta come sempre, poveri noi...

il 24/05/2019 alle 05:32

Pungente, come sempre. Un saluto.

il 24/05/2019 alle 08:58

Capolavoro! Ciao Gpaol! Grandissimo

il 24/05/2019 alle 11:27

...preghiera da recitare più volte al giorno.....Seguo il tuo consiglio sperando che.... sia di buono auspicio.

il 24/05/2019 alle 14:02

Un saluto per tutti e speriamo bene

il 27/05/2019 alle 11:27

Si riflette e si sorride, anche se ci sarebbe poco da ridere, sui tuoi sempre sagaci versi.

il 25/06/2019 alle 22:43

Un saluto ,riflettere e sorridere forse rende il problema piu' facile da apprendere

il 26/06/2019 alle 08:45