Pubblicata il 12/05/2019
Decanta la gioia
che ho nel tener
la sua mano al cuore...

fammi star al ventre suo
ancora un secondo....

la sua mando calda
che accarezza la mia
anima spaurita...

lei ed io
uniti da un filo
infinito....

promessi dal tempo
e dal sincer amor
immortale....

david C.
  • Attualmente 3.66667/5 meriti.
3,7/5 meriti (3 voti)

penso che dovresti dare più consistenza a ciò che vuoi esprimere spaziando anche su altri vocaboli meno scontati ed evitando continui troncamenti che rendono i versi un po' arcaici,tipo "sincer amor".

il 12/05/2019 alle 11:22

il bello dei miei versi è proprio questo quei troncamenti continui come se ci fosse difficoltà nel esprimere tutto ciò sul fatto dei vocaboli troppo scontati ha pienamente ragione è una cosa che pian piano sto modificando di me leggendo di più e dandomi da fare, ma questo solo il tempo me lo consentirà adesso come adesso le miei poesie sono monotone per lo più con il medesimo modo di scrivere ma piano piano cambieranno grazie mille del consiglio Genziana =)

il 12/05/2019 alle 12:13

certamente il tempo ed il confronto sono dalla nostra parte,anche io cerco di migliorare sempre.E' un percorso che non finisce mai ed è davvero nel tempo che si svelano i passi fatti in avanti,succede così anche a me :)

il 12/05/2019 alle 12:34

avendo solo ventitre anni ne ho di tempo per migliorarmi in tanto continuo a far sognare grandi e piccoli con le mie opere :D

il 12/05/2019 alle 12:48

Versi scorrevoli, apprezzati!

il 12/05/2019 alle 16:09