PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 07/05/2019
Il mio volto
riflesso nell'acqua
cheta

smuovo le acque irosa
per scomporre i miei tratti:
frammenti ondulati
di tutta me stessa:
i veri miei tratti

l'immagine torna
composta e statica
in sè

ma il lieve
incresparsi dell'onda
alla brezza
frantuma di nuovo
il mio viso
il vero mio volto
si espande
in volute distanti
da un unico centro

specchietti diamantati
di un'immagine confusa
ed ignota

Poichè non più io,
ma una ridda
di atomi
osserva
ciò che è rimasto di me.
  • Attualmente 3/5 meriti.
3,0/5 meriti (3 voti)

Vedere nell'immagine riflessa la parte più profonda di sè stessi.Versi eleganti

il 07/05/2019 alle 08:03

Buona idea e ben sviluppata.

il 07/05/2019 alle 09:30

Magie che regala l'acqua nel suo movimento!

il 07/05/2019 alle 14:24

Grazie a tutti per i vostri commenti, sempre apprezzati, e sicuramente c'è sempre da migliorare!!!...

il 07/05/2019 alle 22:41

Un riflesso che riflette una consapevole riflessione! Bella

il 08/05/2019 alle 11:15