Pubblicata il 06/05/2019
Leggiadra come Paolina
distesa sotto il velo
ti vedo
ma tu fremente sollevi i fianchi aulenti
ed apri la spiaggia del piacere
davanti agli occhi miei ardenti

le mani mi accarezzano e spingono
il mio capo là verso il profondo solco dell’ Amore
vibranti onde si spiaggiano
sull’ orlo del desiderio

così come Paolina è ferma nell’ attesa
tu percorri la strada
che porta di voluttà nel gorgo

serena e soave poi mi leghi nell’ abbraccio
ed io dal tuo vento sospinto
così entro nel mistero della vita...

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
Paolina Borghese come Venere vincitrice è una scultura neoclassica di Antonio Canova, eseguita tra il 1804 e il 1808 ed esposta alla Galleria Borghese di Roma.
  • Attualmente 4.25/5 meriti.
4,3/5 meriti (4 voti)

Versi amorosi ed armoniosi!

il 06/05/2019 alle 19:12

Amore e passione, connubio perfetto

il 07/05/2019 alle 05:31

versi incantevoli, complimenti...

il 07/05/2019 alle 06:48

molto bello questo connubio tra arte e desiderio,entrambi sanno toccare i tasti più profondi dell'essere umano.La bellezza ed il trasporto suscitato dalla rappresentazione artistica ma anche il piacere carnale sa essere Arte che coinvolge tutti i sensi.

il 07/05/2019 alle 08:32