Pubblicata il 04/05/2019
Ella scendeva lungo la flessuosa
invisibile linea dove i sensi
si separano
non riusciva a contenere con gli occhi
la vista di quell’asta svettante
le orecchie riportavano i sibili ansanti
che si univano in un ansioso abbraccio
ma nella bocca tutto il gusto emozionante
di un umido amore sapido dilagava
narici dilatate aspiravano fin dentro l’ anima
profumi orgiastici d’ incontenibile passione
e la pelle percorsa da mani
impazzite che frenetiche ne esploravano
tutte le pieghe più nascoste…

lui fermo nel Tempo vedeva la propria anima
serpeggiare in un corridoio dove
la velocità della luce gareggiava
con la sua incontenibile implosione
e i corpi incollati l’ uno all’altra
sostavano danzando lungo quella
invisibile linea flessuosa dove i sensi
si separano…
  • Attualmente 4/5 meriti.
4,0/5 meriti (8 voti)

Versi erotici mirabilmente descritti!

il 04/05/2019 alle 17:54

una rappresentazione di momenti intrisi di passione,certamente vissuti,ricca di sfumature e sensazioni che non si dimenticano.

il 05/05/2019 alle 08:51

versi apprezzati, complimenti!!!...

il 05/05/2019 alle 17:37