Pubblicata il 24/04/2019
Agglomerati di nuvole
viaggiano sul mio cielo
spandendo segreti
che non riesco a decifrare,
volteggiano stanche
appena mosse da un lieve zefiro
che non riesce a farle avanzare.

ho perso la rotta dei miei anni
e non riesco a capire
qual'è la strada del mio divenire.

ancora oggi la mia onda è silente
e non indica nuova rotta tracciata,
dandomi input su nuova deriva.

arenata su immobile letto,
nuvole bianche in grido di resa
bloccano l'avanzare della mia vela.

attendo paziente il maestrale...
  • Attualmente 4/5 meriti.
4,0/5 meriti (7 voti)

Buona poesia Graced, mi è piaciuta :-)

il 25/04/2019 alle 07:33

Un maestrale prezioso che dia nuovo impatto alla vita

il 25/04/2019 alle 07:51

Grazie mille Aug94! Graziedel commento Archana!

il 25/04/2019 alle 13:02

Introspezione poetica dipinta con suggestive e belle immagini ggc

il 27/04/2019 alle 18:35

Grazie del passaggio e del gradimento rusticusmediolanem!

il 28/04/2019 alle 09:22