Pubblicata il 23/04/2019
Nella notte i morti ritornano
vestiti del loro abito migliore
con voce cristallina -i miei genitori-

sono sempre il vostro bambino
ricordate le gite in campagna?
il vostro esagerato senso di protezione?

aspetto la notte per chiedervi
che ne sarà di me
  • Attualmente 4/5 meriti.
4,0/5 meriti (5 voti)

Mi piace molto, complimenti. Il caso vuole che sembri collegarsi idealmente alla mia poesia appena pubblicata (e viceversa).

il 23/04/2019 alle 10:50

E' vero: ho letto la tua poesia "A ritrovar le fate" e parla della notte ma anche di una realtà spesso difficile da digerire. Come sempre, grazie di esserci.

il 23/04/2019 alle 12:30

Quel senso di certezza, che cerchiamo sempre, lo ritroviamo nei nostri sogni.Versi belli

il 23/04/2019 alle 19:26

Bellissima poesia

il 25/04/2019 alle 15:19