PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 18/04/2019
s'intraprende stupore
negli scorci di vedute affini
modellate nell'architettura
di lagune trasparenti
ritmano flussi
nei sentori di salsedine sfumata
nella bruma d'incanti e turbamenti
riflettono rumori d'aggettivi quotidiani
diluiti nella sagoma di tempie
corrose poi nel tempo
s'azzittiscono mischiate nell'argilla rossa
nel lucore scaduto
sul gradino d'un tono più basso
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

profondo e, meditativo testo.....piacevole lettura.

il 15/11/2019 alle 11:38