Pubblicata il 08/04/2019
luna rosata nella sua inclinata curva
si crogiola al buio d'una notte spalancata
silenziosa s'investe d'altere percezioni
provocata dal fascino d'un chiostro
ch'emana soffi di calcedonio

sussulti velati d'ombre cinesi
figurine di carta ritagliate da un palmo deciso
compaiono in una scenografia bislacca
ove l'asfalto vernicia di rosso sampietrini

significati improvvisi rivelano una storia che si ripete
quella del mondo che disfa
per poi rinventare poteri scambiati
se ne conosce il fascino e la noia
fratturati nel silenzio che grida...
  • Attualmente 3.5/5 meriti.
3,5/5 meriti (4 voti)