Pubblicata il 29/03/2019
La modernità della società civile
dove in tanti incollati alla tastiera,
esprimono
pensieri e ragionamenti assai violenti, inculcati da coloro...
i dirottatori di facebook.
(Che strana questa poesia
butto la metrica nel cesso
ed a braccio sviluppo pensieri...
se penso che sabato ho scritto una canzone
incredibile, davvero incredibile)
ma ritorniano su in testata.
(Si va beh pero’ dopo un controllo metrico lo faccio)
dicevamo, i social ed i pensieri conquistati
da coloro che violano le menti degli insoddisfatti,
proponendo la felicità,
ma una volta al potere
indossano giacca e cravatta
e per giustificare la loro inconcludente incapacità,
ribadiscono che i colpevoli sono coloro che in precedenza governavano.
(Incredibile questo sarà un verso minimo da venti sillabe)
e allora come la mettiamo?
possibile non si riesca
ad avere dei validi amministratori?
ma invece di noi stessi che pensiamo?
ci meritiamo quel che siamo?
nessuno mai che lo dice.
nessuno che insegna più educazione civica a scuola...
quindi l’onesta intellettuale non ci appartiene.
lascio perdere il controllo metrico.
la redazione non pubblicherà tutta questa confusione.
straccio via questi fogli e con forza tiro lo sciacquone.
  • Attualmente 4/5 meriti.
4,0/5 meriti (2 voti)

condivido il tuo veritiero, intelligente e profondo pensiero.....Gabriela.

il 30/03/2019 alle 06:52

Buongiorno Gabriela, grazie per la tua analisi.

il 30/03/2019 alle 07:11