Pubblicata il 26/03/2019
Paesi fiabeschi arroccati
su monti innevati e scoscesi.
Imponenti soldati schierati
che toccano,impavidi,il cielo.

Ramati dal rosso dei faggi
e plasmati da un cuore sassoso
accolgono l'eco lontano
del suono di cento campane.

Scandisce,la grande fontana,
l'incessante fluire dell'acqua.
che scorre,perenne,da secoli
tra antiche e nobili arcate.
  • Attualmente 4.66667/5 meriti.
4,7/5 meriti (9 voti)

Notevoli immagini della natura in poesia, apprezzata

il 26/03/2019 alle 19:02

apprezzata anche da me... non soltanto per l'aspetto naturistico ma anche per il suo indissolubile intrecciarsi a quel fluire senza tempo...

il 26/03/2019 alle 19:32

Grazie ad entrambi.

il 26/03/2019 alle 20:22