Pubblicata il 15/03/2019
Sul cuore del mondo
grave
s'è abbattuta quest'ora.

l'angelo della morte
è calato
sulle strade silenti
e nelle case mute
ha inaridito
il pianto delle madri.

sulle rive
macchiate d'innocenza
la sorte
giocherà con la paura
finché il rogo della guerra
avrà piegato
anche l'ultimo fiore.

dio
tu che ci creasti
per le pacifiche
dolcezze della terra
per la pietà
verso i fratelli,
non perdonare
la cecità dei lupi.

17 Gennaio 1991
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

Purtroppo noi umani siamo portati a non comprendere le atrocità delle guerre che giornalmente affliggono il nostro pianeta. Non c'è giorno senza strage e le nostre parole di condanne sono come feluche che volano tra l'indifferenza. Complimenti. È molto bella!

il 16/03/2019 alle 11:18