Pubblicata il 14/03/2019
C'è un tramonto che dura su queste colline
dove venti leggeri detergono cieli
dai colori di brace che adagio consuma

come al ceppo che sfrigola dentro il camino
nelle sere di storie e castagne bruciate
e di vino, di ombre allungate sui muri,

tutto prende un colore di fiamma dimessa
su persone accosciate a falò moribondi
quando cessano canti, discorsi, parole.

qui la sera è davvero una lenta agonia
di rumori pensieri episodi sommersi,
mentre Venere ostenta un residuo chiarore.
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)