Pubblicata il 14/03/2019
Ci sono ancora
sentieri delle foglie
dove è un ritorno
il camminare solo.

mi stridono nel passo,
m'aprono cieli
d'alberi e di cascine
in coltivi sommersi,

chiedono mari d'aria,
eserciti di pioggia,
laghi di canne,
brividi dallo stagno.
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)