Pubblicata il 14/03/2019
Sorge la luce
in questo giorno
di fine inverno,
vetri
colpiti
dall’aurore,
chiarore;
è presto,
assenza di suoni,
non si sente nulla,
mondo sopito,
o quasi,
cortile immoto,
spento,
silente,
mi immergo in questo silenzio
magico di pahtos,
gustandomi la pace,
pace,
e null’altro.
  • Attualmente 1/5 meriti.
1,0/5 meriti (1 voti)

A volte il silenzio sa racchiudere un particolare fascino per "coccolare" i nostri pensieri

il 14/03/2019 alle 17:27