Pubblicata il 26/02/2019
-Seppe andare senza desiderio
ombra su terra di frontiere
crinale malinconico, manicomio
senza autenticità, effimero
ripiegare fittizio a l’estensione.
-L’inconsistenza ha l’illusione del gioco,
l’immaginazione di quel fuoco
compiace il bisogno di vuoto.
-Bisogna pur far rivivere chimere
cresciute nelle foschie del cuore
truccando i contorni alla speranza
credendo che sia, qualunque cosa sia.
-A volte un dolore appena nato
ritorna in dono e colato profumo
su ciglia di rimpianto disarma il freno.
-Tutto si riduce ad un frammento
una scheggia insignificante
come l’amante colto in flagrante.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

piacevole lettura.....

il 26/02/2019 alle 16:59

Gentile Gabriela!

il 27/02/2019 alle 09:05