Pubblicata il 11/02/2019
Terra gia' mia che fu del mio
babbo,ove in essa pianto'
quei secolari e maestosi olivi,
mentre nel mezzo di essi filari
di vite maestosamente,
disegnavano linee rette.
in quella terra lui pianto' il
suo nido,e creo' la sua
famiglia.
io me ne vado con gli occhi
grondanti di lacrime, ma pieno
d'amore,e vi portero' nel
profondo del mio cuore.

ricordando il mi Babbo e la Mamma
  • Attualmente 4.33333/5 meriti.
4,3/5 meriti (3 voti)

la terra,gli olivi,il lavoro duro dei campi e quel legame forte che tiene unita una famiglia.E quelle terre,fonte di vita e simbolo di completa dedizione e sacrificio.Molto bella e sentita.

il 11/02/2019 alle 20:29

Concordo pienamente con il tuo commento, dicendoti la terra fa' parte di quelle cose che non si puo' costruire per cui va' preservata ,un saluto

il 13/02/2019 alle 10:49