Pubblicata il 08/02/2019
gibilterra si staccò
di notte
al primo pronto
tutto l'oceano ci separò.
non saprò mai
chi lanciò quel fulmine
che ancora oggi mi acceca
stracciando fiducia e rispetto.
perchè mai fango su i tuoi occhi neri ?
preferirei morire.
da allora hai mai pronunciato il mio nome
e se l'hai fatto
quanto ti batteva il cuore ?

ti ricordi rich ?
verrà
arriverà senza bussare,
le vene scorrono palpitanti
assaporano
il prolungamento del cielo,
metrò di questo grande amore.
fuori cosa si dice ?
una porta aperta
è tanto che ti aspettavo.
ciao rich
24042010ciaorich

storia di leo.
  • Attualmente 3.5/5 meriti.
3,5/5 meriti (2 voti)