Pubblicata il 08/02/2019
Ò Vèrgene Marìje ‘Mmakulate de Lourdes,
ka degnate te sì de fatte vedè da na krjature
skunusciute, nu peregrine faje
de mè ka sóp’a sta tèrre kambe
dind’a umertà è nd’a semblecetà
de figghje de Dìje è anzingheme
a dì grazjune pe tutte l’ummene.
purte ‘a speranze è arredune
‘a feduce nd’i cigghje è nd’u skurde
d’u kambà mìje è nd’i devesjune
d’u munne a ndò u male fòrte éje.
uarde k’ammòre de mamme i mesèrje
d’u kurje mìje è d’u kòre mìje
è akkurdeme de penetènze fà
d’i sbagghje mìje passate affenghè
u kòre tuje arrumane sóp’a mè
arrapirte verzanneme grazje pekkè
pòzza kambà akkuabbasce d’a’mmòre
tuje devine ka me rennarà digne
d’a mbenite kròne ka kunnuce
è surgime d’u alluvére kambà!

o Vergine Maria Immacolata di Lourdes,
che degnata ti sei di mostrarti ad una bimba
sconosciuta, fai un pellegrino
di me che vivo su questa terra
nell’umiltà e nella semplicità
di figlio di Dio e insegnami
a pregare per l’intera umanità.
porta la speranza e ridona
la fiducia nelle ferite e nell’oscurità
della mia vita e nelle divisioni
del mondo dove il male è potente.
guarda con amore di madre le miserie
del mio corpo e del mio cuore
e accordami di fare penitenza
dei miei errori passati affinché
il tuo cuore resti su di me
aperto versandomi grazie perché
possa vivere quaggiù dell’amore
tuo divino che mi renderà degno
dell’eterna corona che conduce
alle sorgenti della vera vita!
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (2 voti)