Pubblicata il 08/02/2019
da una fredda panchina
sbiadita dal tempo

nel riflesso indeciso
di una carta stagnola

lancio sassi ogni tanto
a una vuota lattina

come vuoto è il ricordo
di una storia svanita

.... sfiorita orchidea
assetata di pioggia

castello di sabbia
sgretolato dall'onda

... ed in tasca risuona
uno squillo insistente

... ma oramai non c'è scampo
.... oramai non c'è
    .....  campo.....
  • Attualmente 4.66667/5 meriti.
4,7/5 meriti (3 voti)

Piaciuta

il 08/02/2019 alle 21:51