Pubblicata il 08/02/2019
Cavalluccio ...
che navighi nelle acque
di chi vuole cavalcarti.
Acque di emozione,
leve grandi come onde
ti fanno stare nel continuo
risucchio del tuo passato.

convinto di cavalcare
da solo,
perché abituato al peggio
ti lasci trascinare,
o meglio...
convincere.

s'infilano quatti quatti
cuscini sotto le natiche...
una carezza da dietro,
talmente morbida
che non ti giri nemmeno,
per vedere da dove viene.

s'infila a sostenerti,
ti dà la forza che tu non hai chiesto,
non accettando
che tu ce la faccia da solo.
Ma chi ancora non crede
nella tua indipendenza,
fa della propria un fantino sfruttatore.

sembra voglia bene al tuo cavalluccio,
ma lo imbriglia
con "le sue" idee,
e nuove promesse.

idilliaci sembrano i momenti...
spogli dell'ordine delle cose :
tu non ancora hai compreso
che sei il tuo cavalluccio.

sembra sorella ma non é nemmeno amica
mentre pensa solo a sé stessa.
Apparente alleata confonde le acque,
rimanda i tempi,
fa apparire sicuro
ciò che non è.

rischioso accettare
alleanze prima dell'opera compiuta,
prima di accettare il talento della vita.

stai nel silenzio della tua acqua profonda....
solo allora saprai cosa significa essere il tuo
cavalluccio marino.

susanna Deguidi
  • Attualmente 4/5 meriti.
4,0/5 meriti (2 voti)