Pubblicata il 31/01/2019
nel ventre di una nuvola
cristalli sospesi
aspettano l'attimo
il tempo
un'occasione per essere vivi

vanità di un istante
e sei libero
cadi diverso da ogni altro
un tuffo
un salto
un meraviglioso non ritorno
  • Attualmente 3.8/5 meriti.
3,8/5 meriti (10 voti)

Partenza con tono altissimo, mano a mano scemata.

il 31/01/2019 alle 21:19

innanzitutto saluto l'evento raro di una poesia tua, e poi ti faccio i complimenti, come sempre bella....

il 01/02/2019 alle 09:35

sono d'accordo che è molto più bella la prima parte,l'avrei chiusa con "vanità di un istante,meraviglioso non ritorno".

il 01/02/2019 alle 11:38

grazie ala_campani, arturo, Genziana :-)

il 02/02/2019 alle 20:30

Bravo Cangio un saluto

il 04/02/2019 alle 11:30

grazie gpaolocci! e scusami alan_campani ho sbagliato il tuo nome :-)

il 14/02/2019 alle 08:06

ACQUA... mi viene in mente la pioggia, ed ogni singola goccia. Beh... bel ritorno, dopo 6 anni! FORZA!!!

il 08/03/2019 alle 14:21

Particolare creatività in poesia di bella lettura

il 21/03/2019 alle 19:42

grazie gabry! ...dopo 6 anni se duro così no mi basta la vita! tornerò nella prossima :-)

il 29/03/2019 alle 07:44

grazie Archana molto gentile!

il 29/03/2019 alle 07:45

Stupenda, bravo!

il 09/10/2019 alle 06:48

grazie di cuore Vittorio Pochini

il 10/10/2019 alle 12:31