Pubblicata il 09/01/2019
Il mio cuore pesante
s'avvicina all'aurora
quando forse per te è già notte fonda
e la morte aleggia
senza rimpiangere
nulla

scrivemmo ricordi
di nuvole concomitanti
per la nostra salvezza
e cornicioni bianchi
che al luminescente mattino
timidi indossavano l'argento

vedi
a breve non ci saremo più
e ci porteranno a correre nel verde
i fantasmi
accompagnati
per questa vita amara
amara,

rientra amica mia
e sorridi.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (2 voti)