Pubblicata il 03/01/2019
Se in un pomeriggio d’ Estate
mi fossi venuta incontro
con un sorriso soffuso sulle labbra
se in un pomeriggio d’ Autunno
mi avessi teso la mano invitandomi
sull’ erba soffice di un prato
se in un pomeriggio d’Inverno
mi fossi stretto a te
per prolungare la fiamma dell’ Amore

ma non è stata necessità
di quei bei sogni
tu sei apparsa di Primavera nel meriggio
e la luce dei tuoi occhi
illumina d’ allora
i tramonti dei miei giorni...
  • Attualmente 4/5 meriti.
4,0/5 meriti (7 voti)

molto bella e delicata questa tua rappresentazione dei tramonti illuminati dalla luce degli occhi.Nei tramonti dei giorni solo la luce naturale svanisce,non certo quella dell'anima che passa attraverso lo sguardo.

il 04/01/2019 alle 10:06

il suo apparir di primavera è come quel fiore che fiorito in primavera... non sfiorisce mai. ciao

il 15/01/2019 alle 14:53

Bellissima! ho davanti a me la Primavera di Botticelli...

il 03/03/2019 alle 19:15

...Grazie, Ninetta...sei sempre cara...un abbraccio.

il 04/03/2019 alle 21:41

Davvero bella! L'amore apparso nella primavera della tua vita, ha conosciuto molte primavere e accompagna ancora " il tramonto dei tuoi giorni"! Bellissiama emozione !

il 06/03/2019 alle 00:49