Pubblicata il 30/12/2018
piove di nebbia
sulla strada.
e la notte,
algida m'avvolge.
e gli alberi,
vestiti
di calabrosa,
mi salutano al mattino.
e poi... piangono,
al riverbero
d'un pallido sole.
e è così che,
confuso
tra i profili confusi
della pianura,
recito la mia parte.
come in un film...
in bianco e nero.
  • Attualmente 3/5 meriti.
3,0/5 meriti (2 voti)

Sensazioni dell'attimo rafforzate da immagini della natura

il 17/03/2019 alle 10:21