Pubblicata il 27/12/2018
Oggi mia cara
davvero
non saprei raggiungere
l'incombente garage

la memoria invecchia
e rammenta solo gli interni,

se tu fossi qui
ogni fulgida Vania
scomparirebbe
sotto le tue pudiche ascelle

mi rannicchierei volentieri
all'odore dei tuoi piedi
tutte aperte e sicure
le finestre dell'ego.
  • Attualmente 3.66667/5 meriti.
3,7/5 meriti (3 voti)

Molto bella ed esauriente!

il 30/12/2018 alle 11:09