Pubblicata il 20/12/2018
Composto su Valzer Op. 69, n.2 di Chopin

qui la bellezza è dipinta in ogni sguardo.

il sacro e il profano sono scolpiti
oltre le rive del fiume.

qui il profumo della porpora si è trasformato in lussuria.

il potere ha inciso la roccia e
l’impero ha conquistato le terre aldilà dei colli.

le ville, gli obelischi e gli archi hanno fermato il tempo.

qui, nel centro del mondo è nato il nostro amore,
nelle strade di Roma, tra i vicoli, dove noi furtivi
camminiamo tenendoci per mano
come due innocenti senza peccato.

io ti bacio,
lascio la città senza respiro e
aspetto che la notte ci nasconda.

ora dormi perché il tuo angelo deve volare via.
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)