Pubblicata il 19/12/2018
Siamo esseri compenetrati da sensazioni straordinariamente uniche
La loro irripetibilità le assimila a delle insolite pietre runiche

Le inseguiamo inconsapevolmente, auspicandoci di poterle rivivere
E' proprio questo il segreto dell'aspettativa di doverle ascrivere

Emozioni naturali sprigionate da equilibrati mutamenti fisiologici
Coi quali persino la mente acconsente a rasserenamenti psicologici

Percezioni mnemòniche indi coaudiavate da fondamentali elementi
Senza i quali non riusciremmo a rievocare quegli stessi sentimenti
  • Attualmente 3.75/5 meriti.
3,8/5 meriti (4 voti)

Bella musicalità....

il 20/12/2018 alle 01:52

piacevole è soffermarsi a meditare sul tuo profondo poema......Cabriela.

il 20/12/2018 alle 08:09

Grazie, LaSusannart! Molto gentile!

il 20/12/2018 alle 10:30

Grazie, Gabriela, per l'attenzione gradita! Saluti!

il 20/12/2018 alle 10:31

bella e vera nel contenuto anche se,per i miei gusti,un pò ridondante.

il 20/12/2018 alle 14:35

Grazie, Genziana! Hai ragione sulla ridondanza!

il 20/12/2018 alle 23:33

Mi piace molto il tuo soffermarti sulle emozioni di ogni persona, stupenda perla, creata irripetibile ed unica, il resto fa da cornice a questa stupenda verità; molto bella!

il 21/12/2018 alle 00:15

Il tuo commento mi riempie di una grande soddisfazione, Pinki! Ben trovata e... veramente un grande ringraziamento!

il 21/12/2018 alle 21:09

I tuoi testi sono come una tela costruita filo per filo, fino ad arrivare ad una tela sulla quale ricamare col cuore e con la mente. Ciao....ti auguro un sereno Natale.

il 21/12/2018 alle 22:09

Auguri anche a te, Cassiopea! Sei una persona squisita! Grazie infinite!

il 22/12/2018 alle 12:53

Ciao cavaliere errante... :)

il 24/12/2018 alle 00:06

Ciao, Gabry errante... :)

il 24/12/2018 alle 08:44