Pubblicata il 28/11/2018
Alcune parole non trovano un corpo in cui dirsi

la tua presenza è sterile, è linguaggio d'assenza

ti presenti muto al mutare delle stagioni

il piacere è tutto tuo. Hai nature morte

al posto degli occhi: non vedi i fiori sbocciare.

le montagne non coprono nulla. Il cielo è impudico

e ti chiede pietà. Loro stendono rossi tappeti,

veli pietosi ad ogni passo così ogni donna

che ricade ti sembra una pietra - lapidata.
  • Attualmente 4.5/5 meriti.
4,5/5 meriti (2 voti)

bellissima davvero

il 29/11/2018 alle 20:57