Pubblicata il 17/11/2018
Lontano dai rumori
cerco un senso
di cose perdute
e sogni mai realizzati

l'amarezza svanisce
alla vista del bosco
ascoltando il verso
della civetta bianca

bianca civetta che scaldi
il mio cuore di rugiada
dammi la direzione
che ascende al crepuscolo
e alla purificazione

io non conosco
che qualche ramo
di questo bosco
poche foglie
pochi sbadigli

e mi commuovo
a svelar nuove spirali
e significati nascosti
tra i frutti e le radici.
  • Attualmente 4/5 meriti.
4,0/5 meriti (5 voti)