Pubblicata il 11/11/2018
Soltanto adesso
che ti vedo
con quel vestito addosso
con quel colore
che non mi è mai piaciuto
mentre fuori piove a dirotto
capisco finalmente
di aver perso la mia corsa
contro il tempo.
se ti avessi detto prima
quello che avrei fatto
pur di starti accanto
forse ora
torneresti indietro
per abbracciami
con un po’ più di riguardo.
ma tu lo sai bene
ormai
come sono fatto
se non faccio lo stronzo
fino in fondo
non mi accorgo
di quanto cado in basso.
forse il mio destino
si racchiude
in un cieco labirinto
di ignobili passioni
e desideri repressi
in cui ogni momento
è possibile soffrire
sopraffatto dal tormento.
prima di andartene però
mi dovresti fare
un ultimo favore
quando uscirai da quella soglia
per l’ultima volta
ti prego
non sbattere la porta.
  • Attualmente 4.25/5 meriti.
4,3/5 meriti (4 voti)

bravo :-)

il 13/11/2018 alle 09:47

Grazie

il 15/11/2018 alle 01:08

piacevole lettura.....bravo...

il 04/12/2018 alle 09:26

Grazie, Gabriela!

il 04/12/2018 alle 23:07