Pubblicata il 10/11/2018
Potrei raccontarti di me,
del mio vivere oltre il tempo,
delle mie rincorse, la mia morte,
la rinascita oltre la trasmigrazione
dell'anima.
potrei parlarti con voce atona
delle stagioni senza volto,
con voce accorata sussurrarti,
struggenti parole d'amore.
scavare la terra,
con mani di ossidiana,
raccogliere il fuoco del vulcano,
con radici d'amore
offrirti il mio amore.
oltre il domani che non ha luce,
detergendo con sale le mie ferite,
verso il tempo della luce!
  • Attualmente 3.8/5 meriti.
3,8/5 meriti (5 voti)

piaciuta :-)

il 13/11/2018 alle 10:32

Piaciuta

il 13/11/2018 alle 17:18