Pubblicata il 08/11/2018
Le parole di una mano
un'alba luminosa
greti di sorgenti
distolgono le sabbie
teschi a mosaico
nessuna iniziazione
erbe inaridite
di un'unica ragione.
  • Attualmente 4.6/5 meriti.
4,6/5 meriti (5 voti)

quanto vorrei capirla..le parole di una mano mi portano a pensare alla gestualità,ma poi?

il 09/11/2018 alle 10:22

Quella mano che probabilmente saluta in un’ Alba luminosa esprime più di una parola...è una mano festante che con gioia si rivolge al Sole del mattino...Natura tutta con l’ acqua di sorgente allontana le sabbie che avvolgono i pensieri degli umani...anche se la Morte incombe sempre rivelandosi con colori diversi (teschi a mosaico) per confonderci perché nessuna iniziazione ci salverà dall’ exitus...di nuovo la metafora dei pensieri che diventano erbe inaridite perché cozzano tutti lì...in quell’unica ragione che arrovella le anse cerebrali...chi siamo ?...le radici della filosofia della vita sprofondano sempre di più nella caverna Platonica...

il 09/11/2018 alle 15:46

sei un genio, l'unico con 373 che sappia leggere la mia anima… sulle tue inestimabili e ineguagliabili doti di critico letterario, mi soffermai già in passato e sovente rileggo le poesie di 373 corredate dalle tue strepitose interpretazioni che tanto m'illuminarono in quei mesi… non posso che ribadire ulteriormente tutto il mio stupore, ringraziandoti ancora dal profondo del mio cuore… un abbraccio, rom...

il 09/11/2018 alle 17:36