Pubblicata il 07/11/2018
Fori li campi so coriandoli de brina
e tu sei Dea stesa su novole d'olimpo
e te fai canto quanno sorgi la matina
e te fai sole pe sto core freddo e stanco

e adesso passo er tempo mio a fa cresce rose
c'ormai le spine so speranze sottopelle
sbocciano petali de sogni
vielli a coje
che ce faremo na collana mista a stelle
  • Attualmente 4.4/5 meriti.
4,4/5 meriti (5 voti)

mi viene da pensare che in questo abuso-riuso della lingua italiana è meglio passare al dialetto, ha il pregio mi sembra della purezza, come tu hai dimostrato....(ma bisogna esserne capaci..)

il 07/11/2018 alle 16:36

bella

il 07/11/2018 alle 18:23

Trasmette sincerità e schiettezza. Bravo.

il 07/11/2018 alle 20:01

Grazie di cuore

il 07/11/2018 alle 20:21