Pubblicata il 06/11/2018
Ciao
ho saputo che
mi hai cercato
dentro il tunnel
in cui mi sono
rifugiato.
qualcuno ha detto
che volevi parlarmi
in privato
riguardo a qualcosa
che ancora
mi fa stare male
anche se ormai
agli occhi dei più
sono diventato
un tipo
assai banale.
lo sai
che ti trovo
sempre più bella
forse
avevi ragione
sul fatto
che dovevi lasciarmi
andare
prima di perdere
per sempre
la valida occasione
di realizzare i sogni
che proteggevi
con tanto amore.
e ora
sotto questa luna
così speciale
dove non c’è più nulla
di cui mi devo
preoccupare
prima
di lasciarti parlare
voglio dirti
che questo tuo gesto
di certo
non cambierà le cose.
anche se ora
ti sei sposata
io non ti ho affatto
dimenticata
e mai accadrà.
almeno
fino a quando
sarò in grado
di respirare.
penserò a te
ogni giorno
a ciò
che hai saputo
insegnarmi
e a quello
in cui non potrò
mai sperare
come diventare
un essere
che sa veramente
cosa significa amare.
  • Attualmente 4/5 meriti.
4,0/5 meriti (3 voti)

Amare significa non dimenticare, comunque.

il 06/11/2018 alle 20:59

Abbiamo età differenti con Alan, ma mi associo al suo commento. Nel non dimenticare e in quel semplice "ciao" c'è qualcosa che non è andato perso, forse proprio la capacità di amare.

il 06/11/2018 alle 21:29

Avete ragione, l'amore ha diversi livelli di profondità e di sfumature… e in quel ciao si cela il mio amore. Grazie per i vostri commenti.

il 07/11/2018 alle 23:06