Pubblicata il 04/11/2018
Se le sue lacrime fossero gocce d’oro
sarebbevi lucido e perfetto
uno stagno ove le tinche scivolerebbero
fra ‘l prezioso metallo

se il suo sangue fosse petali di rosa
odorandone l’incantevole aria
sopra un giaciglio dell’amabile fiore
faremmo all’amore

se i suoi dolori fossero piccole nuvole bianche
in un limpido e sereno cielo azzurro
la sottile ala del falco
per sempre taglierebbe i raggi del sole
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)